• Lunedì - Venerdì 9.00 - 18.00
  • Via Raoul Chiodelli 64, 00132 Roma RM
  • 06.2424096

Leggi e Sentenze Condominio

Decreto Milleproroghe 2011 (Legge di Stabilità 2011)

  • Giurisprudenza
  • visite: 2106

Il decreto Milleproroghe 2011 ha esteso fino al 31 dicembre 2011 la detrazione del 55% sulle spese sostenute per risparmio energetico

Il decreto Milleproroghe 2011 ha esteso fino al 31 dicembre 2011 la detrazione del 55% sulle spese sostenute per risparmio energetico

"Le disposizioni di cui all'articolo 1, commi da 344 a 347, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, si applicano, nella misura ivi prevista, anche alle spese sostenute entro il 31 dicembre 2011. La detrazione spettante ai sensi del presente comma e ripartita in dieci quote annuali di pari importo. Si applicano, per quanto compatibili, le disposizioni di cui all'articolo 1, comma 24, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, e successive modificazioni, e all''articolo 29, comma 6, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2."
La detrazione dall''Irpef del 55% si applica sulle spese relative agli interventi effettuati per il risparmio energetico delle abitazioni. Possono accedere a tale beneficio tutte le persone fisiche proprietarie di immobile.

Le spese ammesse alla detrazione del 55% sono:

- interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti fino a un valore massimo della detrazione di 100.000 euro

- interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unita'' immobiliari, riguardanti strutture opache verticali, strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti), finestre comprensive di infissi fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro

- per installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e universita'' spetta una detrazione dall''imposta lorda per una quota pari al 55 per cento degli importi rimasti a carico del contribuente, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro

- per interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione spetta una detrazione dall''imposta lorda per una quota pari al 55 per cento degli importi rimasti a carico del contribuente, fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro


Per richiedere la detrazione del 55% risparmio energetico, è necessario inviare entro il termine è di 90 giorni dal termine dei lavori per via telematica all''ENEA la seguente documentazione:

- copia attestato di certificazione o di qualificazione energetica
- scheda informativa sugli interventi realizzati

Per tutti gli interventi sostenuti a partire dal 1 gennaio 2009 è necessario inviare relativa comunicazione all''Agenzia delle Entrate oltre che la comunicazione all''Enea.

Tutti i pagamenti all''impresa che svolge i lavori devono avvenire tramite bonifico bancario dal quale risulti la specifica causale del versamento e il codice fiscale di entrambe le parti (in genere le banche hanno appositi moduli per questo tipo di bonifico).

Comunicazione ENEA per via telematica = clicca qui

Modulo per comunicazione all''Agenzia delle Entrate = clicca qui

http://www.gazzettaufficiale.it/guridb/dispatcher?service=1&datagu=2010-12-21&task=dettaglio&numgu=297&redaz=010G0238&tmstp=1295003836534

FONTE: www.anaciroma.it

  • Condividi!

by Staff