• Lunedì - Venerdì 9.00 - 18.00
  • Via Raoul Chiodelli 64, 00132 Roma RM
  • 06.2424096

News Condominio

Agenzia delle Entrate, liti tributarie

  • visite: 1533

Possibile chiudere le liti tributarie con il pagamento di una somma forfettaria

L'Agenzia delle Entrate, con l'Approvazione del modello di domanda per la definizione delle liti fiscali pendenti e modalità di versamento (provvedimento) - pdf, comunica di aver approvato il modello di domanda per la definizione delle liti fiscali pendenti. Il Provvedimento applica quanto previsto dal decreto legge n. 98/2011 (Manovra_economica_2011).


Al fine di ridurre il numero delle pendenze giudiziarie e quindi concentrare gli impegni amministrativi e le risorse sulla proficua e spedita gestione del procedimenti contenziosi, le liti fiscali di valore non superiore a 20.000 euro in cui è parte l'Agenzia delle entrate, pendenti alla data del 1° maggio 2011 dinanzi alle commissioni tributarie o al giudice ordinario in ogni grado del giudizio e anche a seguito di rinvio, possono essere definite, a domanda del soggetto che ha proposto l'atto introduttivo del giudizio, con il pagamento di una somma forfetaria, da versare entro il 30 novembre 2011 in unica soluzione.

  • Condividi!

by Staff

Assemblea condominiale, richiesta e convocazione

La legge di riforma del condominio (220/2012) ha ampliato la possibilità per il singolo condomino di chiedere la convocazione di assemblea. Innanzi tutto bisogna distinguere la richiesta di assemblea dalla convocazione della stessa.... continua

Diritti estesi parti comuni

La Cassazione civile interviene spesso per definire i limiti entro i quali un singolo condòmino può appropriarsi o comunque utilizzare una parte comune dello stabile.... continua